Ripeti 5 tuffi e poi “camminata a granchio” nella direzione opposta.

Ripeti 5 tuffi e poi “camminata a granchio” nella direzione opposta.

In realtà è un allenamento duro e il bambino vede papà fare cose stravaganti e folli! Ecco la mia compagna di allenamento, è bravissima a tenermi motivato!

Nancy Direttore di produzione

Se non mi allenassi a pranzo, sarei un caso disperato. Tra una camminata veloce di 50 minuti due volte a settimana per fare yoga o qualche altro allenamento per un DVD di esercizi, trovo che aumenti davvero la mia potenza cerebrale nel tardo pomeriggio. Inoltre, passo un po’ di tempo a chiacchierare con il mio amico e a godermi il sole di San Diego. E poiché mi alleno nella prima parte della mia ora di pranzo, sono meno incline a mangiare un pasto abbondante dopo.

Bindi Consulente per l’Educazione e la Certificazione

Amo allenarmi all’aperto e mettermi alla prova con nuovi sport ed eventi di resistenza. Ho completato maratone, triathlon, gare di ciclismo, mountain bike, escursionismo e uno sport australiano chiamato netball. Voglio provare il beach volley e il kayak quest’estate! Ecco una foto di me che completi il ​​mio primo triathlon Ironman.

Todd Direttore delle credenziali

Mi piace allontanarmi dalla frenesia della vita uscendo sui sentieri per mountain bike o trail run.

Rimetti in moto o ricomincia la tua abitudine di allenarti con ACE PALA+ Challenge, un programma di allenamento cardiovascolare e di resistenza di 12 settimane progettato per aiutarti a muoverti. Fatti motivare o segui semplicemente la conversazione su Twitter utilizzando #30DaysofFit.

Con sessioni di addestramento frequenti ed estenuanti che fanno parte normale del campo di addestramento del Corpo dei Marines, non c’è da meravigliarsi se l’esercito sta esplorando modi per mantenere i propri candidati adeguatamente riforniti.

Un nuovo programma pilota presso i depositi di addestramento delle reclute di Corps a San Diego e Parris Island, SC, e la Officer Candidate School di Quantico, in Virginia, sta testando l’efficacia di due particolari barrette nutritive somministrandole alle reclute dopo gli allenamenti.

Secondo un articolo del Marine Corps Times pubblicato sabato, alle reclute maschili e ai candidati ufficiali vengono fornite barrette a marchio Cliff e alle donne a marchio Luna entro 30-45 minuti dall’allenamento.

Lo studio è in corso almeno da aprile, senza che siano stati ancora annunciati risultati. L’obiettivo è testare quanto bene dosi elevate di proteine ​​e altri nutrienti aiutano gli atleti a recuperare e guarire dopo allenamenti faticosi.

Secondo la dietista registrata Julie Burks, uno stile di vita certificato ACE Allenatore per la gestione del peso, “È abbastanza risaputo che consumare proteine ​​insieme a carboidrati entro 30 minuti dopo un intenso esercizio fisico migliora il recupero muscolare. Le barrette Clif e Luna sono un modo pratico e portatile per fornire proteine ​​e carboidrati in modo sano e gustoso.

Qual è il tuo snack post allenamento preferito?

Se pantaloncini e costumi da bagno torneranno nel tuo guardaroba per l’estate, allora potresti pensare alle aree del corpo che presto riceveranno un po’ più di visibilità. Jessica Matthews di ACE ti mostra alcune delle sue mosse preferite che incorpora nei suoi allenamenti per aiutare a scolpire le cosce pronte per la spiaggia.

Se sei interessato al fitness, probabilmente hai sentito parlare di allenamento funzionale. In poche parole, l’allenamento funzionale rafforza il corpo come un’unità integrata utilizzando movimenti della vita e dello sport. Questo è un cambiamento rispetto allo stile di allenamento della forza che ha dominato l’industria del fitness negli ultimi decenni, che tratta il corpo umano come un insieme di parti separate e tenta di allenarle individualmente. Ad esempio, un curl per bicipiti con un manubrio è un classico esercizio di gruppo muscolare isolato a articolazione singola, noto anche come vecchia scuola. Considerando che l’oscillazione di una corda è considerato allenamento funzionale, ovvero: nuova scuola.

Come mai? Perché alzare la corda richiede forza da tutto il corpo, non solo da un gruppo muscolare. E praticando questa abilità nel tempo, sarai effettivamente in grado di completare un compito, arrivando in cima alla corda.

L’allenamento funzionale è anche efficiente in termini di tempo. Poiché stai rafforzando più gruppi muscolari contemporaneamente e completando i movimenti di tutto il corpo, il tuo dispendio calorico complessivo aumenta. E, soprattutto, questo tipo di allenamento è DIVERTENTE!

Gli esercizi di allenamento funzionale si prestano alla mentalità di completare un compito o padroneggiare un’abilità piuttosto che eseguire un determinato numero di ripetizioni. Ad esempio, nell’esercizio di scambio del sacco di sabbia descritto di seguito, la tua intenzione è mantenere una buona tecnica, ma vuoi anche attaccare il trapano con un senso di urgenza. Immagina che le borse siano piene di soldi e che tu possa tenere quante più borse puoi spostare! Questo cambiamento di prospettiva rispetto al tradizionale “conteggio delle ripetizioni” dell’allenamento della forza può fornirti una rinnovata motivazione per i tuoi allenamenti e una sensazione di successo, anche se non sei esponenzialmente più ricco quando l’attività è completata.

Ti guiderò attraverso cinque punti focali per l’allenamento della forza e ti darò una sequenza per ogni mossa coinvolgente, divertente e funzionale, che otterrà risultati. Vedi se riesci a sentire tutto il tuo corpo lavorare mentre spingi, tiri, accovaccia e ruoti durante ogni esercizio. Concentrati sul completamento del compito con precisione e buona tecnica, muovendoti prima lentamente mentre impari gli esercizi e poi lavorando più velocemente attraverso le combinazioni. Ma attenzione! Questi esercizi potrebbero farti ridere se dovessi intravedere te stesso allo specchio. Potresti anche trovare la tua attenzione così intensamente focalizzata sulla padronanza dell’abilità che esegui diverse ripetizioni extra senza nemmeno rendertene conto.

Braccia: BOSU Dip – Crawl – Tap

Inizia seduto su un BOSU, con la cupola rivolta verso l’alto, con i piedi appoggiati sul pavimento e le mani dietro di te sulla cupola, le dita puntate verso di te.Solleva il corpo dalla cupola e porta i piedi sotto le ginocchia.Piega i gomiti per abbassarti e spingiti verso l’alto in un tuffo per i tricipiti.Dopo 5 tuffi, rimani nella stessa posizione e “camminata a granchio” intorno alla cupola.Ripeti 5 tuffi e poi “camminata a granchio” nella direzione opposta.Opzione per i tuffi: eseguire 1 tuffo. Allunga un braccio e solleva il piede opposto dal pavimento per incontrarlo. Lati alternativi.

Gambe: scambio di sacchi di sabbia

Impila da quattro a sei sacchi di sabbia da 4 a 15 libbre all’esterno del piede destro.Con i piedi più larghi dei fianchi e le ginocchia in avanti sopra le caviglie, accovacciati e ruota verso destra per raccogliere il sacco di sabbia in alto. Sollevalo sopra la testa mentre raddrizzi le gambe e accovacciati per posizionare il sacchetto di sabbia sul pavimento all’esterno del piede sinistro.Ripeti fino a quando tutti i sacchi nanovein effetti collaterali di sabbia non sono stati trasferiti, quindi spostali indietro.

Nucleo: Superman e banane

Sdraiati a faccia in giù sul pavimento in una completa estensione della colonna vertebrale o posizione “Superman” (mani che raggiungono la testa, il petto e le cosce il più lontano possibile dal pavimento). Tieni premuto per 5 secondi.Senza toccare il pavimento con le mani o i piedi, prova a rotolare sulla schiena. Sentiti libero di oscillare o infilare un braccio sotto il tuo corpo per aiutarti a rotolare fino a padroneggiare il movimento.Esegui un “Banana”, che è un piccolo scricchiolio mentre sollevi le braccia e le gambe da terra.Torna nell’altra direzione fino a “Superman” e ripeti la sequenza, rotolando nell’altra direzione.

Petto: interruttore push-up con rullo in schiuma

Inizia sulle punte dei piedi o sulle ginocchia in una posizione di flessione. Posiziona il rullo di schiuma verticalmente rispetto al tuo corpo sotto una mano.Esegui un push up con una mano sul foam roller e l’altra sul pavimento.Una volta tornato nella posizione di partenza, arrotola il rullo di gommapiuma sulla mano opposta e fai un push up. Ripetere.Cerca di aumentare la velocità alternando il rullo di gommapiuma da destra a sinistra.

Corpo intero: rotolo di registro sul gomito

Inizia in una posizione di plank su gomiti e dita dei piedi. Tieni premuto per 10 secondi.Arrotola in una tavola laterale sul gomito destro. Tieni premuto per 10 secondi.Rotola a destra in una tavola rovesciata sui gomiti e sui talloni. Le tue mani dovrebbero essere sul pavimento, con i palmi rivolti verso il basso e rivolti verso i piedi. Solleva i fianchi e il petto mentre cerchi di evitare che la schiena, i glutei e le gambe tocchino il suolo. Tieni premuto per 10 secondi.Rotola a destra in una tavola laterale sul gomito sinistro. Tieni premuto per 10 secondi.Rotola di nuovo a destra per finire di nuovo in una tavola su entrambi i gomiti e le dita dei piedi.Ripeti la sequenza, rotolando nella direzione opposta.

Se sei interessato al fitness, probabilmente hai sentito parlare di allenamento funzionale. In poche parole, l’allenamento funzionale rafforza il corpo come un’unità integrata utilizzando movimenti della vita e dello sport. Questo è un cambiamento rispetto allo stile di allenamento della forza che ha dominato l’industria del fitness negli ultimi decenni, che tratta il corpo umano come un insieme di parti separate e tenta di allenarle individualmente. Ad esempio, un curl per bicipiti con un manubrio è un classico esercizio di gruppo muscolare isolato a articolazione singola, noto anche come vecchia scuola. Considerando che l’oscillazione di una corda è considerato allenamento funzionale, ovvero: nuova scuola.

Come mai? Perché alzare la corda richiede forza da tutto il corpo, non solo da un gruppo muscolare. E praticando questa abilità nel tempo, sarai effettivamente in grado di completare un compito, arrivando in cima alla corda.

L’allenamento funzionale è anche efficiente in termini di tempo. Poiché stai rafforzando più gruppi muscolari contemporaneamente e completando i movimenti di tutto il corpo, il tuo dispendio calorico complessivo aumenta. E, soprattutto, questo tipo di allenamento è DIVERTENTE!

Gli esercizi di allenamento funzionale si prestano alla mentalità di completare un compito o padroneggiare un’abilità piuttosto che eseguire un determinato numero di ripetizioni. Ad esempio, nell’esercizio di scambio del sacco di sabbia descritto di seguito, la tua intenzione è mantenere una buona tecnica, ma vuoi anche attaccare il trapano con un senso di urgenza. Immagina che le borse siano piene di soldi e che tu possa tenere quante più borse puoi spostare! Questo cambiamento di prospettiva rispetto al tradizionale “conteggio delle ripetizioni” dell’allenamento della forza può fornirti una rinnovata motivazione per i tuoi allenamenti e una sensazione di successo, anche se non sei esponenzialmente più ricco quando l’attività è completata.

Ti guiderò attraverso cinque punti focali per l’allenamento della forza e ti darò una sequenza per ogni mossa coinvolgente, divertente e funzionale, che otterrà risultati. Vedi se riesci a sentire tutto il tuo corpo lavorare mentre spingi, tiri, accovaccia e ruoti durante ogni esercizio. Concentrati sul completamento del compito con precisione e buona tecnica, muovendoti prima lentamente mentre impari gli esercizi e poi lavorando più velocemente attraverso le combinazioni. Ma attenzione! Questi esercizi potrebbero farti ridere se dovessi intravedere te stesso allo specchio. Potresti anche trovare la tua attenzione così intensamente focalizzata sulla padronanza dell’abilità che esegui diverse ripetizioni extra senza nemmeno rendertene conto.

Braccia: BOSU Dip – Crawl – Tap

Inizia seduto su un BOSU, con la cupola rivolta verso l’alto, con i piedi appoggiati sul pavimento e le mani dietro di te sulla cupola, le dita puntate verso di te.Solleva il corpo dalla cupola e porta i piedi sotto le ginocchia.Piega i gomiti per abbassarti e spingiti verso l’alto in un tuffo per i tricipiti.Dopo 5 tuffi, rimani nella stessa posizione e “camminata a granchio” intorno alla cupola.Ripeti 5 tuffi e poi “camminata a granchio” nella direzione opposta.Opzione per i tuffi: eseguire 1 tuffo. Allunga un braccio e solleva il piede opposto dal pavimento per incontrarlo. Lati alternativi.

Gambe: scambio di sacchi di sabbia

Impila da quattro a sei sacchi di sabbia da 4 a 15 libbre all’esterno del piede destro.Con i piedi più larghi dei fianchi e le ginocchia in avanti sopra le caviglie, accovacciati e ruota verso destra per raccogliere il sacco di sabbia in alto. Sollevalo sopra la testa mentre raddrizzi le gambe e accovacciati per posizionare il sacchetto di sabbia sul pavimento all’esterno del piede sinistro.Ripeti fino a quando tutti i sacchi di sabbia non sono stati trasferiti, quindi spostali indietro.

Nucleo: Superman e banane

Sdraiati a faccia in giù sul pavimento in una completa estensione della colonna vertebrale o posizione “Superman” (mani che raggiungono la testa, il petto e le cosce il più lontano possibile dal pavimento). Tieni premuto per 5 secondi.Senza toccare il pavimento con le mani o i piedi, prova a rotolare sulla schiena. Sentiti libero di oscillare o infilare un braccio sotto il tuo corpo per aiutarti a rotolare fino a padroneggiare il movimento.Esegui un “Banana”, che è un piccolo scricchiolio mentre sollevi le braccia e le gambe da terra.Torna nell’altra direzione fino a “Superman” e ripeti la sequenza, rotolando nell’altra direzione.

Petto: interruttore push-up con rullo in schiuma

Inizia sulle punte dei piedi o sulle ginocchia in una posizione di flessione. Posiziona il rullo di schiuma verticalmente rispetto al tuo corpo sotto una mano.Esegui un push up con una mano sul foam roller e l’altra sul pavimento.Una volta tornato nella posizione di partenza, arrotola il rullo di gommapiuma sulla mano opposta e fai un push up. Ripetere.Cerca di aumentare la velocità alternando il rullo di gommapiuma da destra a sinistra.

Corpo intero: rotolo di registro sul gomito

Inizia in una posizione di plank su gomiti e dita dei piedi. Tieni premuto per 10 secondi.Arrotola in una tavola laterale sul gomito destro. Tieni premuto per 10 secondi.Rotola a destra in una tavola rovesciata sui gomiti e sui talloni. Le tue mani dovrebbero essere sul pavimento, con i palmi rivolti verso il basso e rivolti verso i piedi. Solleva i fianchi e il petto mentre cerchi di evitare che la schiena, i glutei e le gambe tocchino il suolo. Tieni premuto per 10 secondi.Rotola a destra in una tavola laterale sul gomito sinistro. Tieni premuto per 10 secondi.Rotola di nuovo a destra per finire di nuovo in una tavola su entrambi i gomiti e le dita dei piedi.Ripeti la sequenza, rotolando nella direzione opposta.

Frutta e verdura sono alimenti salutari ricchi di nutrienti e ipocalorici che aiutano a ottimizzare la salute e il benessere, compreso il controllo del peso e la prevenzione delle malattie. Nonostante i loro numerosi benefici consolidati, l’americano medio mangia troppa poca frutta e verdura ogni giorno, e la maggior parte delle persone non si avvicina minimamente alle porzioni giornaliere raccomandate da cinque a nove.

Chiaramente, c’è una disconnessione tra ciò che le persone sanno è meglio per i loro corpi e ciò che mangiano effettivamente. Nel tentativo di incoraggiare le persone a mangiare più frutta e verdura, il governo federale, attraverso le sue linee guida dietetiche, incoraggia gli americani a mangiare semplicemente più frutta e verdura, indipendentemente dal fatto che siano fresche, congelate o in scatola.

Per molte persone, i cibi in scatola hanno un fascino speciale. Sono economici, resistenti e facilmente disponibili tutto l’anno. Una famiglia con un budget limitato, quella che si trova in un’area geografica dove il cibo fresco non è prodotto localmente, o una che ha semplicemente fame di frutta, verdura o legumi “fuori stagione” può contare su cibi in scatola per colmare il vuoto. Ma spesso sorge la domanda: i cibi in scatola sono buoni per te quanto le loro controparti fresche?

I prodotti destinati all’inscatolamento vengono raccolti al loro picco di maturazione, conferendogli il massimo sapore e valore nutritivo. Questo è in contrasto con molti frutti e verdure fresche che vengono raccolte solo quando iniziano a maturare in modo che non si rovinino durante il loro viaggio di diversi giorni attraverso il paese, o talvolta anche attraverso diversi continenti.

Per prevenire il deterioramento e le malattie di origine alimentare, gli alimenti in scatola vengono sbollentati a temperature molto elevate per uccidere tutti i batteri, le spore e altri germi presenti negli alimenti. Gli alimenti altamente acidi come i pomodori e molti frutti ospitano pochi microrganismi e richiedono solo la temperatura dell’acqua bollente per uccidere gli organismi. Verdure e carni con bassi livelli di acidità richiedono temperature di inscatolamento più elevate. Dopo la scottatura, il cibo viene sigillato in un contenitore ermetico per evitare la ricontaminazione.

Jaga